Skip to content

Anno Scolastico 2019/2020

FABBRICAZIONE DIGITALE:
QUEL GENIO CHIAMATO LEONARDO

Dopo il successo del nostro laboratorio su Leonardo Da Vinci organizzato nel 2019 per la ricorrenza dei 500 anni dalla morte, alcune scuole ci hanno chiesto di proporlo ai propri studenti anche quest’anno. Senza dubbio, si tratta di un tema che è sempre attuale e interessante. Leonardo Da Vinci è stata una delle menti più brillanti di tutti i tempi e ne approfittiamo per usare un paio delle sue acute intuizioni come tematica divulgativa. Spirito critico e razionale ma soprattutto curioso, Leonardo è l’uomo rinascimentale per eccellenza e già soltanto conoscere più da vicino la sua vita è un’esperienza stimolante. Per questo progetto, abbiamo deciso di soffermarci sull’uomo vitruviano, il martello a camme e il ponte autoportante come porte d’ingresso verso la fisica, il lavoro di squadra, la centralità dell’uomo come motore di conoscenza.

Laboratorio “Quanto sono vitruviano?”

L’uomo vitruviano riformulato da Leonardo è un punto di partenza ideale per parlare sulle proporzioni. I bambini si misurano tra di loro e usano anche il normografo per trasferire nella realtà le indicazioni di Leonardo sull’armonia nelle forme. In questo laboratorio è potenziata la parte riferita alla fabbricazione digitale; i bambini hanno la possibilità di vedere dal vivo il lavoro della nostra stampante 3D, facendo loro notare il percorso che la tecnologia ha fatto dai tempi di Leonardo e come le intuizioni delle menti curiose siano fondamentali per raggiungere importanti traguardi.
Scuola: Istituto Comprensivo di Oniferi
Grado: scuola primaria

Back To Top