Honey Box

2015

Honey Box è un colorimetro che consente la misura del colore di campioni di miele secondo la scala Pfund, che è quella utilizzata negli strumenti comunemente adottati per effettuare tale tipo di misurazione (comparatori Lovibond).

La scala Pfund misura il colore con un unico valore, espresso in “mm Pfund”. Gli strumenti abitualmente utilizzati per questo tipo di misura sono basati su un confronto visuale effettuato da un operatore tra un campione di miele ed una serie di vetri calibrati su diversi valori della scala Pfund, e sono soggetti perciò alla soggettività dell’operatore ed alla variabilità delle condizioni esterne.

Foto: AILUN
Foto: AILUN

Honey Box supera queste problematiche effettuando una misura oggettiva (cioè strumentale, in condizioni standardizzate, e indipendente dall’operatore) e ripetibile del colore.
Il sistema è costituito da una sorgente a LED che illumina il campione attraverso un diffusore. Il campione è costituito da uno strato di 10 mm di miele contenuto all’interno di un contenitore standardizzato (capsula di Petri in polistirene del diametro di 35 mm). Un vetrino e un copricampione appositamente progettati assicurano la costanza dello spessore del campione e la protezione dalla luce esterna. Il campione viene portato sul luogo preciso per la misura tramite una guida che garantisce la ripetibilità del posizionamento.

La luce proveniente dalla sorgente luminosa attraversa il campione e l’immagine del campione illuminato è acquisita da una telecamera CMOS collocata frontalmente rispetto all’illuminazione (misura in trasmissione).

A sinistra: capsula col campione di miele nella posizione di misura. A destra: vetrino e copricapsula di misura.
A sinistra: capsula col campione di miele nella posizione di misura. A destra: vetrino e copricapsula di misura. (Foto: AILUN)

Il software fornisce il valore in gradi Pfund del colore del miele e il suo range di appartenenza secondo le denominazioni ufficiali della Scala internazionale. Inoltre, consente l’ottimizzazione dei parametri di acquisizione e la taratura dello strumento.

Il sistema è gestito da una scheda Raspberry Pi 2 Model B, e l’interfaccia utente è visualizzata su un display touchscreen da 3.2 pollici (LCD 240×320).

L’involucro è stato fabbricato in PLA con la stampante 3D RepRap Prusa i3 costruita nei laboratori di Make in Nuoro. Le dimensioni esterne dello strumento sono circa 100 x 65 x 130 mm.

Stampa della parete posteriore dell’involucro. (Foto: AILUN)
Stampa della parete posteriore dell’involucro. (Foto: AILUN)

Il colorimetro presentato è un primo passo verso un sistema più complesso che consentirà l’effettuazione delle misure secondo il sistema CIELAB, raccomandato dalla normativa internazionale per la misura e l’espressione del colore e, in prospettiva, una classificazione automatica dei mieli uniflorali basata sul colore.

Questo strumento è, nelle nostre intenzioni, solo il primo di una serie di colorimetri che consentiranno l’effettuazione di misure di colore in particolari campi applicativi dell’agroalimentare – e non solo -in cui è richiesta rapidità nella misura, facilità d’uso, e buona precisione.

Pubblicazioni

Murgia A.C., Caratterizzazione cromatica dei mieli sardi, Tesi di Laurea in Scienze Forestali e Ambientali, Università degli Studi di Sassari (A.A. 2011-2012).

Mignemi G., Honey Box – Scheda Tecnica, AILUN, Nuoro (2015).